Snapchat: quattro motivi per sceglierlo

Ne avete sentito parlare, l’avete scaricato per seguire le celebrità d’oltreoceano e magari avete anche pensato che sarebbe grandioso poter utilizzare Snapchat in una strategia digitale, ma c’è qualcosa che non ti convince. Innanzitutto non preoccuparti: la popolare piattaforma di messaggistica istantanea è capace di mettere in discussione tutto quello che sapevamo sulle tecniche di pubblicazione dei contenuti. In compenso Snapchat può offrire opportunità che forse non immaginavi.

Snapchat ha cambiato le regole. O forse no?

La maggior parte dei social media utilizza la popolarità o la freschezza del contenuto per costruire la sezione notizie. Con Snapchat invece la pubblicazione è online per 24 ore e poi sparisce definitivamente, quindi è legittimo chiedersi se alla fine ne valga veramente la pena. Ma c’è anche da chiedersi: quanto dura un contenuto nelle nostre feed? Come sappiamo, più saranno le aziende presenti sui social media e meno durerà la vita di un post, la differenza è che Snapchat rende questo meccanismo una sua caratteristica esplicita.

LEGGI ANCHE: Otto brand che utilizzano Snapchat 

Se questo ti sembra interessante, leggi questi quattro buoni motivi per iniziare ad utilizzare Snapchat nella tua strategia social.

1. È l’occasione per essere primi

Fra gli italiani a sbarcare su Snapchat in anticipo sugli altri troviamo Chiara Ferragni e il programma televisivo Xfactor, ma per adesso è un pianeta perlopiù inesplorato nonostante i cento milioni di utenti attivi ogni giorno.Considerando che lo spazio per i brand nelle nostre news feed è sempre più ridotto, iniziare a costruire la propria presenza su questa piattaforma può rappresentare un vantaggio rispetto ai competitor. Le attività poi possono essere integrate in altri social come ha fatto Sephora con il concorso che ha sfruttato gli screenshot di Snapchat e la visibilità globale di Instagram.Chiara-Ferragni-snapchat-347x223

2. Vuoi l’attenzione vera delle persone

Se le storie pubblicate su Snapchat non possono essere disponibili che per un periodo limitato ciascuna di esse avrà dunque il 100% dell’attenzione da parte degli utenti. La modalità di visualizzazione a tutto schermo, introdotta recentemente anche da Facebook negli annunci immersive,elimina completamente il rumore di una news feed spesso sovraffollata. GrubHub, servizio per ordinare pasti a domicilio, ha utilizzato una serie di immagini che mostrano una pizza mentre viene mangiata fetta dopo fetta prima di rivelare il codice sconto nell’ultima foto.eg-grubhub-pizza-314x223

3. Non c’è nessuna barriera con il tuo pubblico

Snapchat è innanzitutto una piattaforma di messaggistica istantanea e con questa caratteristica è davvero facile coinvolgere gli utenti che ci seguono dando loro l’importanza che meritanoDove ad esempio ha sfruttato la possibilità di una rapporto personale mettendo a disposizione i consigli degli esperti a tutti coloro che hanno inviato il proprio snap durante l’annuale “Weekend dell’autostima” oppure chiedendo di esprimere la propria idea di bellezza completando alcune frasi proposte.

4. Puoi smettere di cercare l’approvazione

Anche se puoi controllare il numero di visualizzazioni e gli screenshot fatti al tuo snap, su Snapchat non ci sono like o condivisione, perciò puoi rilassarti e concentrarti su uno scambio produttivo piuttosto che la popolarità. Hai il permesso di sperimentare e sbagliare senza che ne rimanga una traccia indelebile. Gli strumenti creativi messi a disposizione, tra testo, disegno libero e emoticon, danno ai contenuti quel tocco di semplicità che caratterizza Snapchat. Tutti elementi che si allontano dai perfettissimi editing a cui siamo abituati, e che per questo richiedono una personalità senza paura di essere naif.

Hai mai pensato a Snapchat in questo modo? Condividi con noi le tue impressioni!

I commenti sono chiusi.